giovedì 8 gennaio 2015

Je suis Charlie

Come rimanere indifferenti di fronte ad un gesto del genere..
Sono stati attaccati lo stato, la libertà di espressione e uomini innocenti.

È tutto il giorno che ci penso e ho una fitta al cuore che non sparisce.

Ora tutti si scaglieranno contro il mondo islamico o gli stranieri in generale, ma la verità è che quegli assassini sono dei fanatici che hanno agito in nome di un dio che sicuramente non vorrebbe tutto questo.

Il mondo è impazzito? Già da un po a dir la verità...ma morire per esprimere ciò che si pensa è assurdo.

Dobbiamo essere vicini al popolo francese e solo con la fratellanza creeremo un mondo migliore.

-Machi-

Nessun commento:

Posta un commento