sabato 31 maggio 2014

Bosco Nero

Bosco Nero -40x60- 2014
Questa è la prima di quattro tele che ho realizzato per la mostra Convivium presso i Dioscuri del Quirinale e che come sapete è stata poi annullata (ve lo spiego in questo post: news di servizio ).

Amo particolarmente questa tela, soprattutto per come ho realizzato gli alberi, secchi e contorti. Non ho mai disegnato alberi primaverili, con le foglie, la frutta o che comunque ispirassero primavera; adoro l'inverno e trovo che gli alberi neri e secchi, diano un tono dark e in questo caso, mi servivano per creare un'atmosfera di tensione dato che il tizio in fondo ha un'ascia in mano..

Anche se la tela era per la violenza sulle donne, la ragazza in primo piano sembra più una bambina, ma volevo sottolineare la fragilità e la paura ed ho pensato che i bambini sanno meglio interpretare questi sentimenti.

Vi mostro le prime due illustrazioni preparatorie che ho fatto sul foglio, prima a matita e poi ripassate con il trattopen:




Spero che questa tela vi piaccia e ovviamente aspetto i vostri commenti!

Buona giornata creativa,
-Machi-


Nessun commento:

Posta un commento